I cannabinoidi possono uccidere le cellule della leucemia, rivela un nuovo studio rivoluzionario

Un recente studio, pubblicato su International Journal of Oncology,  ha rivelato che i cannabinoidi, sostanza chimica attiva nella cannabis, possono distruggere le cellule della leucemia da sole o in combinazione con altri trattamenti contro il cancro. La comunità scientifica ha stabilito, da molto tempo, che i cannabinoidi rappresentato un potenziale nel trattamento del cancro. Per valutare l’efficacia del composto contro la leucemia, un gruppo di ricercatori della St George’s, Università di Londra, ha studiato cellule tumorali in un laboratorio e testato diverse combinazioni di cannabinoidi e farmaci chemioterapici come la citarabina e la vincristina.

Lo studio ha rivelato che le varietà cannabiniodiche di cannabidiolo e tetraidrocannabinolo (THC) hanno eliminato le cellule della leucemia quando usate singolarmente. Inoltre, lo studio ha rivelato che l’aggiunta di cannabinoidi a seguito di una dose iniziale di chemioterapia porta benefici generali contro il tumore del sangue. Ciò significa che si ha un simile miglioramento ma utilizzando dosi di chemioterapia più basse, hanno detto i ricercatori. Dosi più basse di chemioterapia possono equivalere a ridurre il rischio di effetti collaterali correlati al trattamento nei pazienti.

Secondo il team di ricerca, combinare la chemioterapia con il trattamento di  cannabinoidi, ho dimostrato un risultato migliore rispetto alla sola chemioterapia o alla sola combinazione di cannabidiolo / THC. Tuttavia, gli esperti hanno notato che si è vista una maggiore potenza del trattamento solo quando il trattamento con cannabinoidi è stato aggiunto dopo la chemioterapia iniziale, ma non viceversa.

“Abbiamo dimostrato per la prima volta che l’ordine in cui vengono utilizzati i cannabinoidi e la chemioterapia è fondamentale per determinare l’efficacia complessiva di questo trattamento. Questi estratti di cannabis utilizzati nel trattamento, sono altamente concentrati e purificati, quindi fumare marijuana non avrà un effetto simile. Ma i cannabinoidi sono una prospettiva ben accetta per l’oncologia e studi come il nostro servono a stabilire i modi migliori in cui dovrebbero essere utilizzati per massimizzare un effetto terapeutico “, ha detto il ricercatore Dr. Wai Liu in ScienceDaily.com .

I cannabinoidi hanno dimostrano efficacia contro la leucemia già in un precedente studio

I risultati attuali rispecchiano il ​​risultato di uno studio del 2013, anch’esso condotto dal Dr. Liu, che ha dimostrato il potenziale del composto nella lotta alla leucemia. Come parte o ricerca, l’oncologo ha testato sei varianti di cannabinoidi, indipendentemente o in combinazione l’uno con l’altro, contro le cellule della leucemia. Il ricercatore ha scoperto che i composti hanno provocato un calo significativo della vitalità delle cellule cancerose e contemporaneamente hanno inibito tutte le fasi del ciclo cellulare.

“Ci sono un sacco di tumori che dovrebbero rispondere abbastanza bene a questi agenti cannabinoidi. Usando questi farmaci in combinazione l’uno con l’altro possiamo effettivamente ottenere un maggiore effetto curativo, e ciò significa che possiamo – dopo aver fatto ulteriori studi – portarlo finalmente in clinica e sperare che possa essere usato dai pazienti nei prossimi 12-18 mesi “, ha detto l’autore dello studio Wai Liu su USNews.com .

Tuttavia, l’esperto di salute ha avvertito che i composti potrebbero non funzionare su tutti i tipi di cancro. Secondo il Dr. Liu, al momento non è stato dimostrato che fumare marijuana possa produrre benefici simili agli estratti di cannabis, nei pazienti. Ha poi sottolineato, che non consiglierà di fumare marijuana per curare la leucemia, poiché rimane incerto su come varie sostanze chimiche interagiscano all’interno del corpo di un paziente. 

Precedente Le morti per cancro del fegato sono alle stelle poiché il cibo diventa sempre più tossico a causa di pesticidi ed erbicidi Successivo Allevia gli spasmi muscolari in modo naturale con il melograno

Lascia un commento